Emergenza rifiuti a Torre del Greco: marcia silenziosa in città

Centinaia di persone si sono incontrate a piazza Luigi Palomba e hanno sfilato per le strade del centro storico

Foto Ansa

Una marcia silenziosa per denunciare una situazione che è diventata un caso nazionale anni dopo che l'onta dell'emergenza rifiuti era stata allontanata da Napoli. Questa sera centinaia di persone si sono incontrate a Torre del Greco, città sconvolta da un'emergenza rifiuti provocata dal passaggio di consegne tra due ditte affidatarie del servizio di raccolta in città. Organizzata dall'associazione “Marittimi per il futuro”, è partita da piazza Luigi Palomba e ha visto coinvolte tante persone che hanno pronunciato un unico grido: “Dignità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le parole degli organizzatori 

“L'iniziativa di questa sera non ha alcun colore politico ma serve solo a dare voce alla gente alle prese con un'emergenza che ha portato Torre del Greco sulle prime pagine di tutti i giornali e nelle televisioni di tutta Italia. L'obiettivo è fare sì che rientri l'emergenza e per consentire ciò i torresi sono pronti anche a tenere in casa i rifiuti per alcuni giorni e consentire così alla ditta di recuperare la spazzatura accumulata finora”. A parlare è il presidente dell'associazione Vincenzo Accardo. A bloccare il passaggio di consegne tra la Gema e la Buttol, vecchio e nuovo servizio di raccolta, c'è la richiesta dei sindacati di garantire la continuità lavorativa a dipendenti che sono in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

Torna su
NapoliToday è in caricamento