Impianti saturi: il sindaco ordina di non buttare l'umido

Il sindaco di Boscoreale ha disposto il divieto di conferimento dei rifiuti organici su tutto il territorio comunale, sine die 

Quando mancano due mesi al fermo programmato per manutenzione del termovalorizzatore di Acerra, nel Napoletano si combatte ancora con l'ennesima emergenza ambientale tanto da aver spinto il sindaco di Boscoreale ad una decisione drastica. Con un'ordinanza il primo cittadino Antonio Diplomatico ha disposto il divieto di conferimento dei rifiuti organici su tutto il territorio comunale, sine die. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La situazione 

La situazione era stata tenuta sotto controllo nonostante la chiusura dell'impianto finale di compostaggio, ma poi è peggiorata perché gli impianti campani nel frattempo sono andati saturandosi. Il sindaco, insieme all'Azienda Ambiente Reale, è al lavoro per individuare altri impianti che possano ricevere i rifiuti organici

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento