Rifiuti, De Luca: «Ricordare che l'emergenza è dietro l'angolo»

Il governatore della Campania lancia l'allarme: «Incrementare la differenziata. A Napoli siamo fermi al palo»

L'ultima voce in ordine di tempo a lanciare l'allarme sulla questione rifiuti a Napoli è probabilmente la più qualificata. Si tratta di Vincenzo De Luca che è intervenuto a margine di un incontro all'ospedale Annunziata di Napoli. «Dobbiamo ricordarci sempre che l'emergenza è dietro l'angolo. Dobbiamo dirlo a voce alta. E per evitare problemi dobbiamo correre per aumentare la differenziata e l'impiantistica che è assolutamente da realizzare». De Luca se la prende anche con Napoli città ed in particolare sul suo sistema di raccolta differenziata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Incrementare la raccolta differenziata soprattutto in città. A Napoli siamo fermi al palo, siamo bloccati su percentuali che conoscevamo già in anni passati e dobbiamo deciderci a realizzare gli impianti di compostaggio. La Regione ha destinato oltre 100 milioni per realizzare gli impianti che servono a lavorare l'umido, a evitare problemi di emergenza e anche a risparmiare soldi. Da questi elementi di piccola emergenza dobbiamo ricavare una sollecitazione a non perdere un minuto di tempo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

  • Chiude la Gelateria "La Scimmia" di piazza Carità: era aperta dal 1933

Torna su
NapoliToday è in caricamento