Emergenzia rifiuti: assolti in appello Bassolino e i vertici Impregilo

Confermata la sentenza di primo grado che assolveva l'ex governatore e gli altri 26 imputati

Viene confermata in appello la sentenza di assoluzione a favore di Antonio Bassolino e degli altri 26 imputati nel processo per la prima emergenza rifiuti a Napoli. La quarta sezione della Corte d'Appello di Napoli ha assolto l'ex governatore della Campania e commissario all'emergenza rifiuti dalle accuse che venivano mosse a lui e alle aziende coinvolte nella gestione dei rifiuti in quegli anni. La corte ha deciso di non accogliere il ricorso presentato dalla procura a cui, per alcune posizioni, si era opposta anche la stessa procura generale. Per le ipotesi di truffa, invece, era stata chiesta la condanna nonostante tutti i reati fossero già prescritti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sentenza 

I giudici napoletani hanno deciso di confermare la sentenza del 2013 della quinta sezione penale dello stesso tribunale. Insieme a Bassolino erano imputati a vario titolo diversi rappresentanti della Impregilo e di altre aziende coinvolte nella prima emergenza rifiuti. Secondo i magistrati non vi furono responsabilità penali degli imputati chiudendo il secondo capitolo di una vicenda giudiziaria che difficilmente arriverà in Cassazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento