Chiede l'elemosina con l'aiuto della figlia di 10 anni: allontanata dalla chiesa

Una 26enne di etnia Rom era con la figlia sul sagrato della chiesa di San Massimiliano Kolbe, a Giugliano. Con l'aiuto della bambina chiedeva l'elemosina

(foto di repertorio)

Una donna 26enne di etnia rom domenica mattina era sul sagrato della chiesa di San Massimiliano Kolbe, a Giugliano, a chiedere l’elemosina “usando” la figlia di 10 anni.

L’hanno vista i carabinieri di Giugliano in Campania che sono intervenuti identificandola e denunciandola per impiego di minori nell’accattonaggio; poi la hanno allontanata. I militari hanno quindi attivato i servizi sociali ed informato il tribunale per i minorenni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 2 al 6 dicembre (giorno per giorno)

Torna su
NapoliToday è in caricamento