Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Bagnoli / Via John Fitzgerald Kennedy

Ore decisive per Edenlandia e Zoo, i lavoratori: "Pronti a tassarci"

Il nodo della questione rimane l'offerta di 400mila euro della Brainspark, una somma più bassa di 100mila euro rispetto alle richieste dell'Ente Mostra. Oggi il consiglio di amministrazione si pronuncerà

Zoo Napoli

Ore cruciali per il parco giochi Edenlandia di Napoli e lo Zoo. Oggi il consiglio di amministrazione dell'Ente Mostra si pronuncerà sul canone locatorio. I lavoratori, preoccupati per le loro sorti, annunciano presidi e azioni di lotta e si dicono pronti ad autotassarsi per salvare il posto.

ieri intanto in Prefettura si è tenuto il tavolo 'ad horas' sulla vicenda della crisi di Edenaladia e dello Zoo, convocato in vista della riunione del Cda di Ente Mostra che dovrà decidere il futuro del Parco di Fuorigrotta, dei lavoratori e degli animali. All'incontro hanno preso parte le organizzazioni sindacali, i rappresentanti di Comune, Provincia e Regione (nelle persone degli assessori Panini e Galdieri ed il capo della segreteria dell'Assessore Nappi,ndr), i delegati della Mostra d'Oltremare con il Presidente Rea, il Giudice della VII sezione fallimentare del Tribunale di Napoli ed il Curatore Fallimentare.

Il nodo della questione rimane l'offerta di 400mila euro presentata alla Curatela da parte della Brainspark, società italo svizzera che intenderebbe rilevare il parco e il giardino zoologico partendo dalla salvaguardia totale di tutti i livelli occupazionali, assicurando oltremodo come canone locatorio annuo una somma pari a 400 mila euro. Una somma più bassa di 100mila euro rispetto alle richieste dell'Ente Mostra.

Se oggi non si dovesse raggiungere un accordo, il Tribunale, chiuderà l'esercizio provvisorio al 31 gennaio prossimo per poi avviare le procedure di licenziamento. A rischio sono 70 posti di lavoro, senza contare l'indotto. "In serata - dicono in sindacati Uilcom Uil, Ugl terziario, Cgil Slc, Filcams Cgil, Cosni, le rsa e i lavoratori di Edenlandia e zoo - i lavoratori si sono riuniti in assemblea ed all'unanimità è emersa addirittura la provocazione di costituirsi in cooperativa e di autotassarsi per raggiungere entro il 31 la somma di 100 mila euro oggetto del contendere tra le Istituzioni cittadine, le parti sociali e la dirigenza di Ente Mostra d'Oltremare". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ore decisive per Edenlandia e Zoo, i lavoratori: "Pronti a tassarci"

NapoliToday è in caricamento