rotate-mobile
Cronaca

La protesta dei dipendenti Eavbus: mezzi fermi, disagi per i pendolari

Il tribunale di Napoli ha dichiarato il fallimento dell'azienda lo scorso mese di novembre. Antonio Aiello della Uil. "Aspettiamo una risposta da curatela, ci faranno sapere se i creditori hanno accettato il piano"

Blocco di tutte le attività dei lavoratori di Eavbus, azienda del trasporto su gomma del gruppo Eav, holding della Regione Campania. I 1270 dipendenti dell'azienda, di cui il tribunale di Napoli ha dichiarato il fallimento lo scorso mese di novembre, hanno incrociato le braccia. Sono preoccupati per il loro futuro occupazionale. Ieri, infatti, allo scadere dei termini, al bando indetto dalla curatela fallimentare, è stata presentata una sola offerta, da parte di un privato, Clp.

"Stamattina - spiega Antonio Aiello della Uil - aspettiamo una risposta da curatela, ci faranno sapere se i creditori hanno accettato il piano". "I lavoratori hanno fatto molti sacrifici, hanno avuto una riduzione degli stipendi - aggiunge - e da parte della Regione vi era stato l'impegno a lasciarla azienda pubblica". Nel primo pomeriggio, fa sapere il sindacalista, "sono stati convocati in Regione dall'assessore ai Trasporti". L'Eavbus ha un bacino d'utenza, in tutta la regione di 2,2 milioni di abitanti.


 Al momento i pullman restano fermi in gran parte dei depositi in attesa di notizie. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La protesta dei dipendenti Eavbus: mezzi fermi, disagi per i pendolari

NapoliToday è in caricamento