Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca San sebastiano al vesuvio

Giovani "ninja" fuggono al posto di blocco: fermati dopo un inseguimento

I protagonisti della vicenda sono due minorenni di Napoli

Due minorenni sono finiti nei guai dopo un controllo dei carabinieri. I Carabinieri di San Sebastiano al Vesuvio, durante la notte, hanno notato due giovani a bordo di uno scooter. Gli hanno intimato l’alt ma i ragazzi sono scappati. L’inseguimento, però, è terminato poco dopo. I Carabinieri li hanno bloccati e denunciati a piede libero.

Si tratta di 2 minorenni, hanno 15 e 17 anni, di Ponticelli. Dovranno rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e di porto di armi o oggetti atti ad offendere. Quando li hanno perquisiti, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato delle armi fuori dal comune: un “nunchaku” – arma anticamente utilizzata dai ninja – sotto la sella e un punteruolo nel borsello.

I Carabinieri, prima di affidarli ai rispettivi genitori, hanno sanzionato i minori per guida senza casco, guida senza la copertura assicurativa e per guida senza patente perché mai conseguita

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani "ninja" fuggono al posto di blocco: fermati dopo un inseguimento

NapoliToday è in caricamento