menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga dall'Irpinia a Torre Annunziata: 11 arresti

La centrale dello spaccio era a Solofra ed arrivava fino in provincia di Napoli. Tutto era gestito da una famiglia irpina

La droga partiva dalla centrale casalinga di Solofra in provincia di Avellino ed arrivava fino a Torre Annunziata in provincia di Napoli. È questa l'organizzazione dedita allo spaccio di droga che è stata sgominata con l'operazione “Domus”. A metterla a segno sono stati i carabinieri del comando provinciale di Avellino sotto la direzione della procura guidata da Rosario Cantelmo. L'organizzazione formata da 11 persone, era guidata da una famiglia a Sant'Agata a Solofra che riforniva i propri spacciatori sul territorio nelle città di Avellino, Serino, Aiello del Sabato, Montoro ed anche Torre Annunziata.

Le ordinazioni dei clienti arrivavano alla centrale che poi smistava la droga sui vari territori, anche in zone a forte presenza criminale come la cittadina ai piedi del Vesuvio. Le dosi di droga venivano ordinate utilizzando delle parole in codice come “bomba”, “caffè” e “tritolo”. Le persone arrestate sono tutte tra i 25 e 45 anni e le indagini sono partite nell'ottobre 2015. Nell'operazione sono stati 130 carabinieri, compresi i colleghi delle unità cinofili e degli elicotteristi.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento