rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Gli arresti

Droga ed estorsione per la mafia: in manette due napoletani

Seconda ondata di arresti contro gli uomini del mandamento di Pagliarelli

I carabinieri del comando provinciale di Palermo hanno eseguito otto provvedimenti di custodia cautelare in carcere e il sequestro di una villa, disposti dal gip Piergiorgio Morosini, nel corso dell’indagine Brevis II, coordinata dalla Dda. Gli indagati sono accusati di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio di droga, estorsione e trasferimento fraudolento di beni e valori, tutte aggravate dal metodo mafioso.

L’indagine è una costola dell’operazione Brevis dello scorso 4 aprile, con la quale erano state arrestate alcune persone ritenute organiche alla famiglia del mandamento mafioso palermitano di Pagliarelli. Gli arrestati sono: Giuseppe Calvaruso, 44 anni, Giovanni Caruso, 50 anni, Angelo Costa, 28 anni, Francesco Duecento, 20 anni, tutti di Palermo; Gianluca Carrotta, 26 anni, Giuseppe Bifano, 45 anni, Ciro Casino, 49 anni, di Napoli; e infine Domenico Pangallo, 38 anni di Locri. Con lo stesso provvedimento è stato disposto anche il sequestro di una villa in via Altofonte a Palermo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga ed estorsione per la mafia: in manette due napoletani

NapoliToday è in caricamento