Venerdì, 19 Luglio 2024
L'operazione / Gragnano

Traffico di droga in costiera sorrentina gestito da un detenuto con cellulari in carcere: nove persone coinvolte

La base del gruppo era a Gragnano

Associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti e detenzione a fini di spaccio di cocaina e marijuana. Sono i reati di cui dovranno rispondere le nove persone colpite da provvedimento cautelare emesso dal gip del tribunale di Napoli su richiesta della procura partenopea - Direzione Distrettuale Antimafia. Ad eseguire le misure cautelari (tre custodie in carcere, altrettanti arresti domiciliari, due divieti di dimora in Napoli e provincia e un obbligo di dimora) sono stati i finanzieri del comando provinciale di Napoli.

Dalle indagini, eseguite dalla compagnia della guardia di finanza di Massa Lubrense, sarebbe emersa l'esistenza di un sodalizio - con base operativa a Gragnano - operante nella penisola sorrentina e diretto da un soggetto che, benché detenuto, sarebbe riuscito a impartire le proprie disposizioni utilizzando telefoni cellulari e schede telefoniche illecitamente introdotte all'interno del carcere. Inoltre, sarebbero stati ricostruiti vari episodi di detenzione e spaccio di droga, realizzati nell'arco di tempo tra il maggio 2021 e il novembre dello stesso anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di droga in costiera sorrentina gestito da un detenuto con cellulari in carcere: nove persone coinvolte
NapoliToday è in caricamento