menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto Polizia di Stato)

(foto Polizia di Stato)

Cinque arresti per droga a Ischia: lo spacciatore trova il Commissario all'appuntamento

Sequestrati quasi 50mila euro e un chilo di droga. Un'articolata operazione di polizia: gli agenti hanno ricostruito contatti e trame della droga partendo da un primo arresto avvenuto a Forio

A conclusione di un’articolata indagine svolta dagli agenti del Commissariato di Polizia di Ischia e coordinata dalla VII sezione della Procura della Repubblica di Napoli, la Polizia di Stato ha arrestato cinque persone. Nell’ambito dell’operazione è stata sequestrata droga per oltre un chilogrammo, la somma di euro 46.450, nonché un orologio Rolex, dei telefoni cellulari ed un bilancino di precisione. I cinque arrestati, tra cui una giovane donna di 24 anni, tutti ischitani, dovranno rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I cinque arrestati sono stati condotti in carcere. 


I primi a finire in manette, nella tarda serata di ieri, sono stati i 32enni M.I., che risponderà anche di continuazione nel reato e ricettazione, e G.I. I due viaggiavano a Forio d'Ischia su una vettura con targa ucraina, nascondendo nel vano airbag una busta con 250 grammi di droga e 1750 euro. Mentre la Polizia procedeva al sequestro, numerosi messaggi da parte del 25enne G.C. arrivano sul telefono di uno dei due. I poliziotti capivano dunque che G.C. aveva appuntamento con i due uomini appena arrestati. All'appuntamento, G.C. si presentava sventolando banconote: non si era accorto che ad aspettarlo in automobile c'era il dirigente del Commissariato di Ischia. Anche il 25enne veniva dunque arrestato, trovato in possesso di 800 euro. Perquisita l'abitazione del terzo uomo, i poliziotti trovavano altri 850 euro, qualche dose di marijuana e una bilancia di precisione. In un terreno vicino all'abitazione di M.I, inoltre, era nascosto mezzo chilo di marijuana, nell'abitazione una cassaforte contenente quasi 4mila euro, una pistola carica con 25 colpi e una divisa dell'arma dei Carabinieri. Nell'abitazione della madre di M.I il 32enne aveva nascosto quattro pacchetti da diecimila euro ciascuno. Gli altri due arrestati sono L.F, rintracciata in possesso di 40 grammi di droga, e R.P., 48 anni, in possesso di 10 grammi di marijuana. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento