Un chilo di hashish nei bagagli sul traghetto per Ischia: arrestati

In manette un 23enne e un 29enne di Giugliano. Scoperti dai carabinieri

I carabinieri dell’aliquota operativa di Ischia, insieme a quelli della Stazione di Barano d’Ischia, hanno arrestato con l'accusa di detenzione di droga a fini di spaccio un 23enne e un 29enne entrambi di Giugliano. I militari erano di rientro da Napoli in fila per l’imbarco su un traghetto della linea Pozzuoli-Ischia. Come loro i due attendevano il loro turno per salire a bordo. Il loro atteggiamento era sospetto, si guardavano intorno e sembravano particolarmente agitati per la presenza delle forze dell’ordine.

La perquisizione 

Una volta all’interno del traghetto, i militari li hanno avvicinati e identificati. Hanno poi perquisito i loro bagagli e capito perché erano così agitati. Avevano un chilo complessivo di hashish suddiviso in 10 panetti da 100 grammi, trasportato in uno zainetto e destinato verosimilmente alla vendita sull’isola d’Ischia. Sequestrata la sostanza, i due sono stati arrestati e portati nel carcere di Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento