menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nascondeva 2 kg di droga nel sedile dell'auto: arrestata nipote di un noto boss

La donna è la nipote di un noto pregiudicato, attualmente detenuto, che si avvarrebbe di donne del clan per spacciare droga nel Rione Cavone e nella zona tra Via Toledo e Materdei

Nascondeva 2 kg di droga nel sedile dell’auto. Nell’ambito di un’operazione finalizzata alla prevenzione e repressione dei fenomeni illeciti a Torre Annunziata, le Fiamme Gialle del comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli hanno sorpreso in flagranza di reato e arrestato una 32enne, nipote di un noto Boss della zona, con l’accusa di detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Le Fiamme gialle avevano notato, nei pressi del casello autostradale del comune vesuviano, strani movimenti di un’autovettura che effettuava continue inversioni di marcia. In seguito a un breve inseguimento, i militari hanno fermato l’auto in fuga e rivenuto, sotto il sedile del lato passeggero, 19 panetti di hashish. Gli accertamenti eseguiti sulla conducente dell’auto hanno permesso la sua identificazione: la donna è la nipote di un noto pregiudicato della criminalità organizzata napoletana, attualmente detenuto, che si avvarrebbe di donne del clan per spacciare sostanze stupefacenti nel Rione Cavone e nella zona compresa tra Via Toledo e Materdei. La donna agli arresti domiciliari, è in attesa di rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, de Magistris sul contagio: "Zona rossa sempre più verosimile"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento