Cronaca

Scoperta la piazza di spaccio della droga asiatica: arrivata la yaba in provincia

Nata in Giappone nel 1800, è molto diffusa in Bangladesh e Thailandia. E' molto pericolosa perché induce a comportamenti violenti

I carabinieri della stazione di Palma Campania hanno arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio un 30enne del Bangladesh già noto alle forze dell’ordine. I militari, nell’ambito dei servizi anti-droga disposti dal comando provinciale di napoli, hanno perquisito l’abitazione dell’uomo e lì hanno trovato 130 pasticche di yaba, ritenuta la “droga della pazzia”.

Sintetizzata dai giapponesi nel 1800, la yaba è uno stupefacente molto diffuso in Asia, specie in Bangladesh e Thailandia. Questa droga è particolarmente pericolosa perché induce gli assuntori a gesti violenti. Durante la perquisizione, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato anche 90 grammi di hashish e vario materiale per il confezionamento della droga. Stessa sorte per 300 euro in contanti ritenuti provento del reato.

L’arrestato è stato tradotto al carcere in attesa di giudizio. In corso monitoraggi sull’intero territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Nola per contrastare eventuali traffici della droga asiatica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta la piazza di spaccio della droga asiatica: arrivata la yaba in provincia

NapoliToday è in caricamento