Doppio furto alle ambulanze nella notte

Alle 21 è stata rubata la radio alla Riviera di Chiaia. Alle 22 è stato sottratto il kit per la rianimazione a Miano

Sono diventate il nuovo obiettivo dei ladri a Napoli. A confermarlo è il doppio furto avvenuto stanotte a Napoli. Oggetto, le ambulanze del 118 diventate l'obiettivo di queste ore dei malviventi in città. A darne notizia è la versione online de “Il Mattino” che racconta i due colpi ai danni delle vetture di emergenza. Il primo è avvenuto intorno alle 21 nei pressi della Riviera di Chiaia.

Mentre gli operatori stavano sedando un paziente in agitazione, è stata sfilata la radio dalla tasca di uno di loro. Uno strumento fondamentale per l'attività di soccorso per gli uomini del 118. Dopo poco più di un'ora è arrivato anche il secondo furto nei pressi dell'ospedale “Labriola” a Miano. Sfruttando sempre i momenti successivi ad intervento d'emergenza, è stata rubata la borsa con tutto il kit per la rianimazione. Episodi preoccupanti che fanno eco a quelli già segnalati da diversi operatori con una lettera alla Prefettura di Napoli.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento