Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Truffata una devota di Padre Pio: in tre anni via 500mila euro

Due napoletani hanno sottratto l'ingente sonna attraverso continui raggiri e pressioni psicologiche ad una donna irpina con la scusa della purificazione della sua anima

Statua di Padre Pio

Due napoletani hanno portato via ad una donna irpina A.G. in tre anni di continue pressioni psicologiche 500mila euro, sfruttando un suo momento di difficoltà dopo la morte della madre e facendo leva  sulla forte devozione nei confronti di Padre Pio.

I truffatori rinviati a giudizio, come si legge sul Mattino, dovranno rispondere di truffa consumata, tentata estorsione e appropriazione indebita. I raggiri nei confronti della donna seguivano un andamento regolare, i due infatti chiedevano soldi in cambio della purificazione dell’anima e della resurrezione spirituale, in tranche anche minime, che sommate hanno fatto crescere esponenzialmente la cifra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffata una devota di Padre Pio: in tre anni via 500mila euro

NapoliToday è in caricamento