menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donna prova a strangolare il figlio di 10 anni: arrestata

La madre, di origini bulgare, è stata fermata dai passanti a via della Libertà a Portici. Il piccolo è stato ricoverato al Santobono

Sono stati alcuni passanti a salvarlo e ad allertare soccorsi e forze dell'ordine. È accaduto ieri sera in via della Libertà dove la mamma stava tentando di strangolare il figlio di 10 anni. Alcuni cittadini che si trovavano a transitare in zona hanno assistito alla scena e sono intervenuti per allontanare la donna, una 50enne di origini bulgare, che stava scuotendo violentemente il ragazzino tenendogli strette le mani al collo. Un episodio di violenza che ha sorpreso tutti per la brutalità, fortunatamente i passanti hanno avuto il sangue freddo di intervenire.

La donna si è data alla fuga, come scrive Il Mattino, ma è stata rintracciata dalla polizia locale e condotta negli uffici dei vigili urbani in stato confusionale. Lì non ha saputo fornire spiegazioni dell'accaduto ed anzi, mentre i sanitari del 118 la visitavano, ha cercato nuovamente la fuga. Al momento si trova al carcere femminile di Pozzuoli, deve rispondere di maltrattamenti, abbandono di incapace e resistenza. Il bimbo, invece, è stato trasportato all'ospedale pediatrico Santobono di Napoli dove gli sono state curate le escoriazioni al collo ed in varie parti del corpo ed è stato affidato al compagno della donna arrestata, un cittadino italiano residente a San Giorgio a Cremano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Attualità

Concorsone Sud 2800 posti: le date della prova scritta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento