Minaccia una donna con una pistola: pluripregiudicato in manette

Cinquantasei anni, l'uomo era ai domiciliari. Ha però lasciato la sua abitazione arma in pugno

L'obiettivo dell'intimidazione era suo fratello, che però in quel momento non era in casa. La vittima, una donna, è stata minacciata con una pistola nel quartiere di Bagnoli lo scorso 17 gennaio.

Dopo aver denunciato quanto avvenuto alla polizia, la donna ha riconosciuto l'uomo armato – grazie alle foto segnaletiche in commissariato – in un pluripregiudicato 56enne al momento ai domiciliari.

Gli agenti, dopo aver identificato la stessa persone nelle immagini di sicurezza del condominio in cui era avvenuto il fatto, sono entrati in azione. Ottenuta la revoca dei domiciliari, hanno messo in manette il 56enne (che peraltro doveva scontare 17 anni di reclusione) e l'hanno accompagnato nel carcere di Secondigliano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarà possibile raggiungere i nonni"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

  • Sindrome di Kawasaki (o simil Kawasaki): 5 i casi a Napoli

  • Le migliori dieci canzoni su Diego Armando Maradona: la classifica

  • Scossa di terremoto nella zona flegrea: l'evento sismico avvertito dalla popolazione

  • Conte annuncia il nuovo Dpcm sulle festività natalizie: tutte le misure

Torna su
NapoliToday è in caricamento