menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Premio Troisi, cede una lastra e una donna precipita da gradinata

Incidente al Premio Massimo Troisi a San Giorgio a Cremano: una donna di circa 40 anni di Portici è precipitata dall'ultimo livello della gradinata dell'Arena Viviani in Villa Bruno

Una donna di circa 40 anni è precipitata dall'ultimo livello della gradinata dell'Arena Viviani in Villa Bruno durante il Premio Massimo Troisi a San Giorgio a Cremano. L'episodio è avvenuto verso l'una, al termine del concerto di Gigi D'Alessio. Il folto pubblico stava andando via quando, per cause da accertare, una lastra in acciaio nella parte alta della gradinata ha ceduto provocando la caduta della donna, ancora presente sul posto, verso il retropalco. In stato di choc è stata immediatamente soccorsa da personale della Croce Rossa ed è stata portata all'ospedale 'Loreto Mare' di Napoli dove, qualche minuto dopo, è giunto anche il sindaco di San Giorgio a Cremano, Domenico Giorgiano.

la donna avrebbe riportato delle escoriazioni sul corpo e le sue condizioni non sono gravi. Intanto, l'amministrazione comunale è stata costretta ad annullare tutti i biglietti per la gradinata dell'Arena Viviani già assegnati in vista del Gran Galà finale del Premio Massimo Troisi.
"Sono molto dispiaciuto per quanto accaduto, che esula dalla responsabilità dell'Amministrazione Comunale e dell'Istituzione Comunale Premio Massimo Troisi. Sono felice che le condizioni della signora che ha avuto un incidente non siano preoccupanti: io stesso sono stato in ospedale fino a tarda notte per sincerarmene personalmente". Lo ha detto, in una nota, il sindaco di San Giorgio a Cremano , Mimmo Giorgiano, in merito alla chiusura della gradinata dell'arena Viviani del palco di villa Bruno in seguito all'un incidente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Salute

Al Policlinico Federico II visite ed esami gratuiti per le donne

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento