Cronaca

Il grande cuore di due quindicenni: raccolgono autografi per donare fondi ai bimbi del Pausilipon

Due quindicenni, i giovanissimi musicisti Pasquale e Marco, stanno raccogliendo autografi di esponenti illustri del mondo della musica. Obiettivo venderli online per donare all'ospedale Pausilipon

(Ospedale Pausilipon)

Sono due giovanissimi musicisti, Pasquale e Marco - uno da Napoli, l'altro di Torino - quindici anni, a dare uno splendido insegnamento al mondo degli adulti, una storia di amicizia e solidarietà. I due ragazzi hanno raccontato la loro iniziativa scrivendo a NapoliToday. Tutto nasce in estate, quando Pasquale contatta alcuni artisti e mostra il progetto: Gianna Nannini e il grande chitarrista dei Genesis Steve Hackett rispondono immediatamente e spediscono i propri autografi. Ma in cosa consiste il progetto che i due hanno elaborato e che ha riscosso tanto successo?

"Ogni autografo sarà messo all'asta", spiegano i ragazzi, "tramite un sito. Dopo aver venduto tutti gli autografi, il ricavato sarà donato all'ospedale Pausilipon di Napoli, per aiutare la ricerca dei tumori infantili. Abbiamo scelto l'ospedale Pausilipon perché sappiamo che ci sono molti bambini e ragazzi con queste brutte patologie e noi che abbiamo 15 anni vorremmo aiutarli".

Con l'aiuto di un collaboratore del grande Ian Paice, batterista britannico dei Deep Purple - che avrebbe già dato l'assenso - si cercherà di organizzare anche un concerto post donazione. "Speriamo che il nostro progetto finirà bene, appena finita l'asta sarà pubblicato sul nostro sito e sulle pagine web il raccolto e la ricevuta della donazione", spiegano Marco e Pasquale - che nel frattempo continuano a contattare artisti per cercare di diffondere il proprio entusiasmo per il nobile progetto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il grande cuore di due quindicenni: raccolgono autografi per donare fondi ai bimbi del Pausilipon

NapoliToday è in caricamento