Gara di solidarietà per Serena: l'appuntamento per trovare un donatore compatibile

L’iniziativa si terrà domani sabato 8 febbraio al Teatro Summarte di via Roma 15 a Somma Vesuviana (città di origine del suo papà) dalle 9 alle 18

Anche Somma Vesuviana si mobilita per aiutare la giovanissima Serena, 17enne ricoverata al Bambin Gesù di Roma in attesa di trovare un donatore di midollo. Per la ragazza - affetta da una rarissima patologia - si sta mobilitando tutto il Paese. È il turno domani sabato 8 febbraio di Somma, città d'origine del padre.

L’iniziativa si terrà al Teatro Summarte di via Roma 15 dalle 9 alle 18. Sono invitati a partecipare tutti i cittadini tra i 18 e i 35 anni, in salute e dal peso minimo di 50 kg. La tipizzazione midollare avverrà tramite tampone salivare, e permetterà di entrare a far parte della banca dati mondiale.

Serena e Gaja cercano donatori di midollo

Ad organizzare la manifestazione di concreta solidarietà è stato il comitato “#noiperlei” con il pieno sostegno dell’Admo (Associazione donatori midollo osseo).

Cos'è la tipizzazione

"La fase di tipizzazione consiste in un colloquio con un medico - spiegano gli organizzatori - la firma del consenso informativo e l’adesione al Registro Italiano Donatori di Midollo Osseo (IBMDR) e solo dopo questi passaggi viene effettuato un semplice prelievo di di saliva. Il campione viene poi tipizzato, estraendo i dati genetici che confluiscono nel Registro Nazionale, collegato con tutti i Registri Internazionali. Da quel momento si è un potenziale donatore di midollo osseo". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Più saranno le persone presenti sabato maggiori saranno le possibilità di trovare un donatore compatibile con Serena e con i tanti che ogni giorno attendono un trapianto che possa salvargli la vita - spiegano dal comitato #noiperlei - Contiamo su tutti voi, siamo sicuri che tanti nostri concittadini non lasceranno inascoltato l’appello del papà di Serena. Basta poco per salvare una vita, vi aspettiamo l’8 febbraio al Summarte”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento