Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Mercato / Piazza Giuseppe Garibaldi

In frantumi il vetro dell'ufficio di Don Merola, prete 'anticamorra'

Il parroco sporgerà denuncia: "Il vetro è stato 'crepato' da un oggetto contundente. Non so se sia una bravata o qualcosa di peggio. Sono anni che convivo con avvertimenti del genere"

Don Luigi Merola

Attacco alI'ufficio di Don Merola: mandato in frantumi il vetro blindato. A renderlo noto è lo stesso cappellano della Stazione centrale di Napoli, dove il prete "anticamorra", è stato destinato da oltre un anno. Il parroco, che lo scorso gennaio ebbe anche una proposta di candidatura politica da Silvio Berlusconi, è noto soprattutto per la sua attività di recupero dei minori a rischio attraverso l'istituzione di una fondazione,

Il vetro dà l'accesso all'ufficio della cappella, dove don Luigi trascorre buona parte della giornata. "Nelle prossime ore sporgerò denuncia alle autorità competenti - ha commentato il parroco. - Il vetro è stato 'crepato' da un oggetto contundente. Non so dire se si tratti di una bravata o di qualcosa di peggio. Sono anni che convivo con avvertimenti del genere, ci ho fatto l'abitudine". Nei prossimi giorni, don Luigi tornerà ad insegnare religione. "Dopo anni, torno in due scuole di Scampia e del rione Sanità. Si tratta di un ritorno alle origini, e sono felice. La criminalità organizzata si batte a partire dalla scuola".
(ANSA)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In frantumi il vetro dell'ufficio di Don Merola, prete 'anticamorra'

NapoliToday è in caricamento