Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Pompei

L'apecar non parte, il genero esce di casa per dare una mano: arrestato per evasione

I fatti sono avvenuti a Pompei, dove un 21enne era recluso ai domiciliari per reati di droga. Il giovane è stato notato dai carabinieri a 200 metri da casa. "Volevo aiutare mio suocero", ha detto al Giudice

I carabinieri della Stazione di Pompei hanno arrestato per evasione dagli arresti domiciliari un 21enne sorpreso al di fuori della sua abitazione. Il giovane aveva notato la pattuglia e aveva cercato di rincasare prima del controllo, ma nei pressi dell'abitazione è stato dichiarato in arresto, poi condotto al cospetto del giudice che lo condannava nuovamente agli arresti domiciliari. 

Durante l'interrogatorio - come riporta il Fatto Vesuviano - il giovane ha cercato di discolparsi: "Sono uscito perché mio suocero era rimasto a piedi con l'apecar e volevo dargli una mano". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'apecar non parte, il genero esce di casa per dare una mano: arrestato per evasione

NapoliToday è in caricamento