Scoperta centrale di documenti falsi: sequestrata

In manette un 22enne di nazionalità ucraina

Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato a vico II° S.Maria Avvocata un uomo a bordo di uno scooter che stava entrando in un edificio ma, alla loro vista, ha tentato di allontanarsi per eludere il controllo. I poliziotti lo hanno raggiunto e bloccato trovandolo in possesso di una grossa busta contenente alcuni vestiti, una carta d’identità e una tessera sanitaria false e 260 euro.

Inoltre, gli agenti hanno effettuato un controllo presso la cantina dello stabile in cui l’uomo stava entrando e lì hanno rinvenuto una postazione informatica dotata di computer, due stampanti di cui una termica, materiale utilizzato per la fabbricazione e plastificazione di documenti da falsificare, diversi documenti intestati a persone straniere, una carta d’identità risultata rubata, 88 sim-card telefoniche, numerosi capi e accessori di abbigliamento di note griffe e 1550 euro.

Il 22enne ucraino, irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato per possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi e denunciato per ricettazione. Infine, il locale è stato sequestrato.

upg_logo_1-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

Torna su
NapoliToday è in caricamento