Divieto di sbarco ad Ischia e Procida di veicoli provenienti dalla Campania

La decisione unanime tra le polemiche per la prima estate Covid

“Dalla data di pubblicazione del presente decreto fino al 31 ottobre 2020 sono vietati l’afflusso e la circolazione nell’isola di Ischia, comuni di Casamicciola Terme, Barano d’Ischia, Serrara Fontana, Forio, Ischia e Lacco Ameno, degli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori, appartenenti a persone residenti nel territorio della regione Campania o condotti da persone residenti sul territorio della Regione Campania con esclusione di quelli appartenenti a persone facenti parte della popolazione stabile dell’Isola. Nel medesimo periodo il divieto di cui al comma 1 è esteso agli autoveicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 26 t, anche se circolanti a vuoto, appartenenti a persone non residenti nel territorio della Regione Campania” e che “sono previste deroghe con precise condizioni nei comuni di Serrara Fontana, Forio, Barano e Casamicciola". 

Covid o non Covid, dunque, non cambia nulla ad Ischia. Vigeranno i soliti divieti per i veicoli dei non residenti. Consentito l'afflusso anche di auto e moto provenienti al di fuori della Campania, come di consueto. Polemiche sull'Isola, visto che considerato il minor flusso di turisti in programma quest'anno c'era chi si aspettava una deroga per i turisti campani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

Torna su
NapoliToday è in caricamento