rotate-mobile
Cronaca

Il Comune di Napoli vieta i sacchetti neri: chi getta la spazzatura 'non visibile' sarà multato

"I sacchi di plastica neri impediscono la corretta gestione del rifiuto differenziato e sono incoerenti con la tutela dell'ambiente". Vietata anche la vendita

Con un'ordinanza dirigenziale il Comune di Napoli ha ordinato il divieto di utilizzo di sacchetti neri per il conferimento di rifiuti. Si ordina, quindi, di non utilizzare, fornire e commercializzare sacchi neri, in plastica non biodegradabile e non compostabile, per lo smaltimento dei rifiuti. E' fatto divieto, inoltre, a tutte le attività, di commercializzare o cedere sacchi neri non trasparenti. 

Si consiglia ai cittadini di reimpiegare per la raccolta differenziata dell'umido le buste della spesa compostabili, contenere l'utilizzo di sacchi a perdere in plastic compostabile, impiegando le buste della spesa. L'ordinanza nasce dalla constatazione che "i sacchi in plastica neri non rispondono alle norme vigenti, nazionali ed europee, sono incoerenti con gli obiettivi ambientali e impdscono la corretta gestione e valorizzazione del rifiuto differenziato". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune di Napoli vieta i sacchetti neri: chi getta la spazzatura 'non visibile' sarà multato

NapoliToday è in caricamento