Skipper e barca scomparsi nel nulla, giallo nelle acque di Carpi

Si tratta di un israeliano di 62 anni, parte di una comitiva di stranieri impegnati in un'escursione nel golfo

Stanno andando avanti anche stamane le ricerche dello skipper israeliano di 62 anni che, dalla notte tra mercoledì e giovedì, risulta disperso nelle acque di Capri.

L'uomo si trovava su di un tender di appoggio ad una barca a vela, quando di lui si sono perse le tracce. La scomparsa – dell'uomo come del tender – è avvenuta nella zona Sud dell'isola, tra Marina Piccola e Punta Mulo.

Faceva parte di una comitiva di stranieri, impegnata in un'escursione nel golfo di Napoli con quattro imbarcazioni a vela partite da Procida.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A coordinare le ricerche, in cui sono impegnate diverse motovedette e un elicottero, è la sala operativa della Capitaneria di porto di Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

Torna su
NapoliToday è in caricamento