Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Disostruzione e manovre di primo soccorso: cinque incontri per informare

Gli appuntamenti organizzati dall'assessorato alla Scuola del comune di Napoli. Negli ultimi tempi, le morti di due bambini in maniera tragica

Cinque giorni di incontri pomeridiani, distribuiti su tutto il territorio cittadino, per informare e sensibilizzare sulle manovre di primo soccorso. Questa l'iniziativa - promossa dall'Assessorato alla Scuola e all'istruzione del comune di Napoli e dall'Ufficio scolastico regionale per la Campania - che si terrà nei giorni 14, 21, 28 e 30 maggio, e vedrà la collaborazione di Simeup (Società Italiana di Medicina d’Emergenza Urgenza Pediatrica), Asl Napoli 1, Uociote (Unita Operativa Complessa Integrazione Ospedale Territorio Emergenza), Fimp (Federazione Italiana dei Medici Pediatri) e della Direzione Santobono-Pausilipon.

Il primo incontro, domani 14 maggio, si terrà alle 15,30 presso la sala Silvia Ruotolo in via Morghen, in presenza dell'assessore alla Scuola Annamaria Palmieri. Gli incontri successivi si svolgeranno presso l'Auditorium dell'Ipia Sannino Pietriccione (21 maggio), presso il 28mo Circolo Giovanni XXIII (28 maggio), al Convitto nazionale Vittorio Emanuele II (30 maggio), e infine all'IPIA Casanova (30 Maggio), sede in cui verranno accolte le maestre comunali.
Le iniziative, fortemente sollecitate dalle scuole, saranno incentrate sulle manovre di primo soccorso relative alla disostruzione delle prime vie aeree. Nel corso degli incontri, inoltre, verranno presentate proposte per le scuole sulla formazione del personale relativamente alle emergenze/urgenze.

Non è un caso che questa iniziativa sia venuta a poche settimane dalla fatalità che ha colpito la piccola Arianna, a San Giuseppe Vesuviano. “Vi sono tragedie, come quelle verificatesi negli ultimi tempi – ha dichiarato l’assessore Palmieri - che per la loro fatalità lasciano senza parole e impongono tutti gli sforzi, i gesti e le iniziative necessarie affinché ci siano tutte le condizioni per evitare che possano ripetersi. Tragicità che impongono, a chi ha responsabilità pubbliche e di governo, di non rimanere travolto dal dolore ma di attivare da subito prevenzione e informazione coinvolgendo tutti coloro che si occupano di queste tematiche, organismi istituzionali e associazioni di categoria che vivono quotidianamente a contatto con genitori e bambini. È quello che come Assessorato alla Scuola e Ufficio scolastico regionale ci siamo riproposti con questi incontri, che vogliono essere solo l'inizio di un lungo percorso”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disostruzione e manovre di primo soccorso: cinque incontri per informare

NapoliToday è in caricamento