Pozzuoli, disoccupato tenta il suicidio con un cappio al collo

L'uomo è stato salvato dall'intervento eroico di un poliziotto, che si è arrampicato sul tetto e ha convinto il 41enne a desistere dal suo intento di compiere l'insano gesto

Un 41enne disoccupato ha minacciato il suicidio nel pomeriggio di ieri a Pozzuoli.

L'uomo - come racconta Cronaca Flegrea - è salito sul tetto di una delle palazzine che ospita gli uffici del Comune, con un cappio al collo.

Dopo il primo intervento della Polizia Municipale, a far desistere l'uomo dal compiere l'insano gesto è stato un agente del Commissariato di Polizia di Pozzuoli, che si è eroicamente arrampicato sul tetto ed è riuscito a raggiungere il 41enne, convincendolo ed abbracciandolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarà possibile raggiungere i nonni"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

  • Sindrome di Kawasaki (o simil Kawasaki): 5 i casi a Napoli

  • Le migliori dieci canzoni su Diego Armando Maradona: la classifica

  • Scossa di terremoto nella zona flegrea: l'evento sismico avvertito dalla popolazione

  • Conte annuncia il nuovo Dpcm sulle festività natalizie: tutte le misure

Torna su
NapoliToday è in caricamento