rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Acerra

Inceneritore di Acerra: i disoccupati protestano arrampicandosi su una ciminiera

Banchi Nuovi ed Mda chiedono un 'nuovo piano occupazionale' e la 'chiusura dell'impianto' ritenuto 'inquinante e causa di aumento di allergie e asma'

Termovalorizzatore di Acerra 'occupato': un gruppo di disoccupati hanno varcato i cancelli dell'inceneritore e si è arrampicato sull'impianto per protestare contro il mancato incontro in programma nei giorni scorsi al ministero del Lavoro.

I disoccupati - che appartengono alle sigle Banchi Nuovi e Mda - chiedono l'apertura di un tavolo interistituzionale per discutere della loro situazione e del loro eventuale futuro occupazionale con la partecipazione di rappresentanti dei ministeri del Lavoro e dell'Ambiente e di parlamentari. Alcuni disoccupati sono saliti su una delle ciminiere del termovalorizzatore, mentre altri stanno protestando davanti all'impianto. ''Siamo stanchi di aspettare - spiegano - sono anni che attendiamo. Ora è necessario un nuovo piano occupazionale''. Alcuni disoccupati chiedono anche la chiusura del termovalorizzatore, ritenuto, dai senza lavoro ''inquinante e causa di aumento di allergie e asma''.
(Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inceneritore di Acerra: i disoccupati protestano arrampicandosi su una ciminiera

NapoliToday è in caricamento