Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Disoccupati in presidio: "Da Comune solo anni di chiacchiere inutili"

Il movimento 7 novembre ha chiesto e ottenuto un incontro con l'amministrazione: "Vogliamo capire se nei mesi che restano la Giunta de Magistris ha intenzione di fare qualcosa per la nostra vertenza"

 

Sono in stao di agitazione i disoccupati del Movimento 7 novembre. Dopo un presidio davanti al Comune di Napoli, con fumogeni e cori contro l'Amministrazione, hanno chiesto e ottenuto un incontro con lo staff del neoassessore al Lavoro Giovanni Pagano. 

"Siamo stanchi di tavoli e chiacchiere inutili - ha spiegato Michele Apicella - Il Comune ci ha solo riempito di parole per sette anni ma la nostra condizione non è minimamente cambiata. Si parla di idee, progetti ma alla fine non si muove nulla. E noi siamo stanchi di ascoltare. Adesso mancano pochi mesi prima delle elezioni. Ci facciano sapere se hanno intenzione di proporci soluzoni oppure se ci hanno solo presi in giro per anni". 

Dal megafono, un dei portavoce del movimento, Eddy Sorge ricorda che "...non siamo qui solo per chiedere un salario. Siamo qui per chiedere che vengano utilizzate le risorse comunitarie affiché questi disoccupati vengano impiegati in lavori che servono alla città. Chi pensa di comprarci con le briciole di una campagna elettorale ha sbagliato palazzo". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento