"Grazie per quello che state facendo": bimba dona disegno ai carabinieri

La piccola, di Villaricca, lo ha consegnato in caserma ai militari particolarmente impegnati in questi giorni per far rispettare le norme anti contagio

Il disegno

Un carabiniere che tiene per mano una bimba, poi la bandiera dell'Italia, ed una scritta sincera: "Grazie per quello che state facendo".

È il disegno che una bimba di Villaricca ha portato - accompagnata dai suoi genitori - ai militari della caserma.

Il ringraziamento è stato rivolto anche per l'impegno nel far rispettare le prescrizioni che servono a limitare il contagio dell'epidemia di Coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari hanno ringraziato la bimba, esponendo il disegno all'ingresso della caserma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Protesta Whirlpool, operai bloccano l'imbocco dell'A3: auto incolonnate

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • SuperEnalotto da capogiro a Bacoli, vincita da mezzo milione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento