Cronaca

Giugliano, la protesta dei dipendenti del Consorzio unico di bacino

Nella discarica Resit chiusa da anni è in corso il sopralluogo della Commissione parlamentare d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti presieduta dall'on. Gaetano Pecorella

Discariche

Una cinquantina di dipendenti del Consorzio unico di bacino hanno inscenato questa mattina dinanzi alla discarica "Resit" di Giugliano una manifestazione pacifica di protesta con l'esposizione di alcuni striscioni.

Nella discarica, chiusa da anni ed al centro di innumerevoli polemiche, è in corso il sopralluogo della Commissione parlamentare d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti presieduta dall'on. Gaetano Pecorella. I manifestanti chiedono il pagamento delle spettanze arretrate oltre a garanzie per il loro futuro lavorativo.


Dinanzi alla discarica, anche una delegazione dell'associazione 'Eco' della fascia costiera, guidata da Lucia De Ciccio, che da tempo si batte per la bonifica dei siti inquinati e delle discariche sature della zona. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giugliano, la protesta dei dipendenti del Consorzio unico di bacino

NapoliToday è in caricamento