rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Cardarelli, per un infermiere del 118 in tre anni 255 giorni di malattia

A “denunciare” il suo caso il responsabile della centrale operativa Giuseppe Galano, prendendolo ad esempio delle difficoltà cui va incontro nell'organizzazione dei turni

Dal 6 novembre 2012 al 6 novembre 2015 si è assentato 255 volte, per malattia. Nessun problema grave di salute, eppure un operatore del 118 del Cardarelli è riuscito a stare in malattia praticamente un anno di servizio negli ultimi tre.

A “denunciare” il suo caso è il responsabile della centrale operativa, Giuseppe Galano. Gli operatori vogliono scioperare sull'attuale gestione del personale, ma lui non ci sta. Spiega di aver gestito al meglio i turni, nonostante le difficoltà che sorgono quando – appunto – si registrano anche casi come quello di un dipendente “che negli ultimi tre anni ha fatto registrare quasi 300 giorni di malattia”.

“Il dato – spiega una nota ufficiale a proposito dei 255 giorni di malattia – non rientra in nessun valore statistico sul tasso di morbilità appartenete a questa struttura”. Un caso isolato quindi. E sul quale si è cercato di far luce: il dipendente è stato sottoposto alla visita del Noss (Nucleo operativo di sorveglianza sanitaria) per capire se avesse qualche patologia grave.

È risultato idoneo con riserva, con l'esigenza di essere esonerato per 6 mesi dall’esposizione al videoterminale ma non da ogni altra attività relativa alla sua mansione di infermiere professionale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cardarelli, per un infermiere del 118 in tre anni 255 giorni di malattia

NapoliToday è in caricamento