Evase dai domiciliari per dare fuoco alla ex: chiesti 20 anni di carcere

La procura ha chiesto una condanna esemplare per Ciro Russo che da Ercolano andò a Reggio Calabria per provare a uccidere la donna

Lasciò i domiciliari a Ercolano. Percorse tutto il sud Italia per arrivare fino a Reggio Calabria con un unico intento criminale: uccidere l'ex moglie. Un tentativo di omicidio che adesso la procura chiede di punire con una condanna esemplare. Venti anni di carcere, è questa la richiesta avanzata dall'accusa ai danni di Ciro Russo, l'uomo che il 12 marzo 2019 provò a dare alle fiamme la ex. Nel giudizio dinanzi al Gup Valerio Trovato, il pubblico ministero, rappresentato da Paola D'Ambrosio, ha chiesto la condanna dell'uomo che aveva programmato tutti i dettagli per eliminare in maniera atroce la donna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'atto criminale 

L'uomo conosceva tutte le abitudini della ex e sapeva che avrebbe accompagnato a scuola il figlio, il giorno in cui decise di entrare in azione. Nonostante fosse detenuto agli arresti domiciliari in Campania, lasciò la sua abitazione e si recò in Calabria dove la donna stava provando a rifarsi una vita con il bambino affidato a lei. Aspettò che la vittima fosse da sola in auto, aprì lo sportello, versò della benzina e poi appiccò il fuoco. Un rogo di cui la donna rimase vittima riportando numerosi ustioni. Per fortuna riuscì a sopravvivere all'intento criminale del suo ex subendo però dei danni permanenti. Alla richiesta della procura seguirà l'arringa della difesa e poi la sentenza del magistrato reggino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Coronavirus, torna l'obbligo di mascherina all'aperto a Castellammare

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

  • Tony Colombo si esibisce a Torre del Greco: centinaia di persone si scatenano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento