menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ischia, denunciato romeno per sfruttamento della prostituzione

Una connazionale 28enne ha fatto sottoporre a fermo il suo giovane sfruttatore. Ad aiutarla nella denuncia, un cliente ischitano

Dopo anni di affanni e soprusi, qualcuno l'ha convinta a denunciare il tutto. E così una romena di 28 anni, costretta da lungo tempo a prostituirsi a Ischia sia in automobile che in un edificio fatiscente, ha fatto sottoporre a fermo il suo sfruttatore, un 23enne anch'esso romeno.

La donna, come spesso accade, era arrivata in Italia anni addietro in compagnia del suo fidanzato. Rimasta sola, il connazionale T. M. era riuscito ad imporre la sua presenza e giurisdizione portando la ragazza sulla strada della prostituzione. Per lei, clienti sia italiani che di origini romene, e un discreto giro d'affari.

La salvezza è arrivata però da un ragazzo ischitano, un cliente venuto a conoscenza della triste situazione che ha convinto la donna a presentarsi alla polizia soprattutto dopo uno degli ultimi episodi di violenza.

La romena, dopo aver infatti rifiutato un giorno che due suoi clienti riprendessero l'incontro sessuale con un videotelefonino, era stata brutalmente picchiata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento