La truffa online della piscina: smascherato e denunciato dai carabinieri

La vittima è un aretino, il truffatore un uomo della provincia di Napoli: i dettagli

In provincia di Arezzo i carabinieri hanno sventato una maxi truffa online ad opera di una persona del Napoletano. Il modus operandi è sempre il solito: la pubblicazione di un annuncio su una piattaforma digitale di vendite online, a un prezzo particolarmente vantaggioso. Al malcapitato di turno viene richiesto quindi un pagamento anticipato, la vittima si trova di fronte alla brutta sorpresa: la merce non viene consegnata.

Il truffatore era stavolta - per gli inquirenti - un pregiudicato della provincia di Napoli, con alle spalle già una lunga serie di denunce per reati analoghi. È stato smascherato e denunciato: gli investigatori dell’Arma hanno ricostruito come - secondo le indagini - durante l’estate, avesse pubblicato un annuncio su una nota piattaforma di vendite online, proponendo la vendita di una piscina, ad un prezzo particolarmente allettante.

Preso contatti con la vittima di turno, era riuscito a convincerla ad accreditare la somma pattuita sul suo conto corrente, salvo poi scomparire nel nulla, facendo perdere traccia di sé e della piscina, che ovviamente non è mai giunta a destinazione.

La notizia su ArezzoNotizie.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

Torna su
NapoliToday è in caricamento