Cronaca Bagnoli / Via Corrado Barbagallo

Brucia un cassonetto dei rifiuti e resta a guardarlo: arriva la polizia

Nei guai un 26enne, denunciato la scorsa notte dopo che la polizia lo ha trovato (oltre l'inizio del coprifuoco) in via Barbagallo intento a osservare il rogo che aveva appena appiccato

Immagine d'archivio

Stanotte gli agenti di polizia dell’Ufficio prevenzione generale, durante il servizio di controllo del territorio, hanno visto un cassonetto in fiamme lungo via Corrado Barbagallo. A pochi passi c'era una persona che, zaino in spalla, osservava l’incendio divampare.

I poliziotti, insospettiti, hanno controllato il giovane trovandolo in possesso di un accendino, un martello, una tronchese e un frangivetro; inoltre, tramite la Centrale operativa, hanno richiesto il supporto dei vigili del fuoco per spegnere il rogo di piccole dimensioni.

Il ragazzo, un 26enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per incendio e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso nonché sanzionato per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché trovato fuori dal proprio domicilio oltre l’orario consentito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia un cassonetto dei rifiuti e resta a guardarlo: arriva la polizia

NapoliToday è in caricamento