rotate-mobile
Cronaca San Lorenzo / Piazza Bellini

Movida violenta, a piazza Bellini ragazzino con un coltello

Alimenti in pessime condizioni igieniche, parcheggiatori abusivi e multe: il sabato sera per le vie del centro

Aveva 16 anni il giovane che ieri sera in Piazza Bellini ha lanciato sotto un auto un coltello a scatto.
Un movimento rapido pensato per eludere eventuali controlli delle decine di pattuglie in giro per il centro di Napoli. Un gesto però inutile, che non ha fatto altro che attirare l’attenzione dei carabinieri. I militari della compagnia di Napoli Centro, insieme a quelli del Reggimento Campania, lo hanno fermato e denunciato per porto abusivo di armi. L’arma era dotata di una lama di ben 14 centimetri.

Non solo questo nel servizio “alto impatto” organizzato nella nottata appena trascorsa. Denunciato un pregiudicato perché sorpreso per la seconda volta in via Santa Maria di Costantinopoli a chiedere denaro agli automobilisti in cerca di sosta.

Con la preziosa collaborazione di personale dell’Asl Napoli 1 è stato sanzionato il titolare di una rivendita di kebab non lontano da piazza del Gesù. Rilevate gravi carenze igienico sanitarie, sequestrati 5 chili di alimenti. L’attività è stata chiusa.

Denunciato per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità un 32enne napoletano, rappresentante di un bar in piazza Bellini. L’imprenditore non ha rispettato l’ordine di sospensione dell’attività adottato poco prima per le gravi carenze igienico sanitarie rilevate. Anche per lui 5 chili di alimenti posti sottochiave perché senza indicazioni sulla tracciabilità. 6mila euro il conto delle sanzioni notificate. Nove le contravvenzioni al codice della strada, 5 gli scooter sequestrati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida violenta, a piazza Bellini ragazzino con un coltello

NapoliToday è in caricamento