Castellammare, scoperta stamperia di targhe false

Due persone sono state denunciate. L'irruzione della polizia

La polizia ha scoperto, a Castellammare di Stabia, una stamperia di targhe false.

Nel pomeriggio di mercoledì agenti del Commissariato di Castellammare hanno  fatto irruzione in un terraneo alla periferia della città. All'interno, c'erano circa 7mila targhe per veicoli, soprattutto straniere, di cui alcune già pronte per essere vendute sul mercato clandestino ed altre totalmente in bianco.

C'erano anche stampi e presse, nonché due persone che erano attive nella produzione del materiale. Si trattava di due persone, un 24enne ed un 32enne, entrambi con precedenti di polizia. Entrambi sono stati denunciati per  falsità materiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

targhe 2-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento