Napoletana denunciata a Varese: documenti falsi per un finanziamento

Avrebbe tentato secondo i carabinieri di stipulare un finanziamento di circa 10mila euro per comprare del materiale elettronico in un noto negozio di elettrodomestici

Quarantotto anni, della provincia di Napoli, una donna è stata denunciata per truffa dai carabinieri della stazione di Castellanza in provincia di Varese.

La pregiudicata avrebbe tentato secondo i militari di stipulare un finanziamento di circa 10mila euro per comprare del materiale elettronico in un noto negozio di elettrodomestici nel Comune di Olgiate Olona.

Gli impiegati del punto vendita si erano insospettiti per il gran numero di prodotti da acquistare e per la residenza della donna in un'altra (e peraltro lontana) provincia.

Chiamati i carabinieri, questi hanno scoperto che il nominativo sui documenti forniti dalla donna per l'apertura del finanziamento era inesistente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento