Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Bonifica delle discariche nei pressi dei campi rom: delibera da 500 mila euro

In quelle aree la mano criminale fa depositare e poi bruciare materiali altamente tossici. L'amministrazione de Magistris dispone un fondo straordinario per un progetto di bonifica: "Serve la sinergia e la collaborazione di tutte le istituzioni coinvolte"

Campo Rom

Discariche abusive di materiali particolamente nocivi e conseguenti roghi tossici nei pressi dei campi Rom, un problema di cui si discute da tempo e per il quale finalmente arriva una delibera con la quale si stabilisce la bonifica delle aree interessate.

La Giunta de Magistris ha approvato, quindi, una delibera, a firma dell'assessore comunale all'Ambiente, Tommaso Sodano, per stanziare un fondo straordinario di 500 mila euro - si legge in una nota del Comune - "per un progetto di bonifica delle aree in prossimità dei campi rom che spesso vengono utilizzate come discariche abusive di rifiuti speciali da mani criminali che sfruttano proprio le comunità rom".

La scelta di questi siti è stata dettata dal fatto che sono quelli "maggiormente sono oggetto di roghi". I fossi verranno utilizzati per la caratterizzazione, la selezione e lo smaltimento di tutti i materiali che verranno ritrovati in queste zone.

"Lo stanziamento si è reso necessario vista la natura dei materiali che vengono depositati illegalmente in questi siti - viene spiegato - Questi materiali, infatti, non potranno essere conferiti con i rifiuti solidi urbani presso gli impianti provinciali, ma saranno caratterizzati e smaltiti in appositi impianti. E' questo il motivo per il quale il costo di trattamento e smaltimento di tali materiali arriva a costare alla collettività fino a 500 euro a tonnellata".

"Con questa delibera – spiega Sondano - prosegue l'impegno dell'amministrazione sul tema 'terra dei fuochi' che oltre all'azione di micro-bonifica ha visto, nell'ultimo periodo, il concreto contributo della polizia ambientale volto a individuare gli autori degli sversamenti nelle piccole e grandi discariche abusive che si trovano sul territorio napoletano". "Su un tema così importante, come quello della 'terra dei fuochi' – conclude - oltre all'impegno delle singole amministrazioni serve la sinergia e la collaborazione di tutte le istituzioni coinvolte". (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonifica delle discariche nei pressi dei campi rom: delibera da 500 mila euro

NapoliToday è in caricamento