Decreto ristori, de Magistris: "Questi aiuti non sono sufficienti"

Il sindaco di Napoli: "Mi aspettavo un piano per il lavoro e la povertà, un intervento strutturale"

"Il Decreto ristori è utile ma non sufficiente. Assomiglia molto a quanto previsto a marzo-aprile mentre mi sarei aspettato misure più strutturali sul lavoro: non possiamo mettere in campo solo misure assistenzialistiche". A dirlo il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, nel corso di un'intervista a Mattina 9, in onda su Canale 9-7 Gold. "Dopo otto mesi mi aspettavo un piano per il lavoro e la povertà: in questo modo tu rassicuri molto chi sta soffrendo. Mi ha un po' meravigliato - ha concluso de Magistris - che il Governo si sia fatto trovare impreparato sulle misure da mettere in campo. Spero che gli aiuti arrivino in maniera rapida a chi è in difficoltà, ma quelle previste non sono misure esaustive".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

Torna su
NapoliToday è in caricamento