menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
De Magistris

De Magistris

Sicurezza, De Magistris preoccupato: "Chiederò riunione a Prefetto"

Il Sindaco di Napoli, in una nota, ha espresso preoccupazione gli episodi criminosi verificatisi in città negli ultimi giorni, anticipando la richiesta al prefetto per la convocazione di un comitato per l'ordine e la sicurezza

Il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris è preoccupato per la questione sicurezza, dopo alcuni tristi episodi verificatisi negli ultimi giorni nel capoluogo partenopeo.

"Sto seguendo - ha affermato in una nota il primo cittadino - con attenzione e preoccupazione gli episodi criminosi verificatisi in città ed in particolare nella zona del centro storico e all'interno del circuito delle metropolitane. Per questo è stato richiesto alla società che gestisce la metropolitana di intensificare la vigilanza a partire dal rafforzamento della videosorveglianza anche all'interno delle vetture".

"E' stato, poi, disposto - prosegue de Magistris - un piano operativo di rafforzamento della polizia municipale presente sul territorio soprattutto nelle aree periferiche. Il tema della prevenzione dei reati e quindi della sicurezza cittadina non è di stretta competenza del sindaco ma sento la responsabilità politica di contribuire insieme alle altre istituzioni competenti".

"Sarà dunque avanzata, nelle prossime ore, una richiesta formale al Prefetto per la convocazione, per la prossima settimana, di un comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica che abbia ad oggetto il coordinamento e il rafforzamento dell'intervento per la sicurezza cittadina. Da sindaco, dunque, in qualità di rappresentante di tutti i cittadini, ringrazio le forze dell'ordine, che già svolgono un lavoro encomiabile, chiedendogli di incrementare il proprio sforzo per il controllo sul territorio".

"Esprimo la mia più sentita vicinanza alle vittime delle recenti aggressioni, in particolare ai fratelli Iorio, aggrediti nel loro locale in largo Maggiore Pignatelli, ed ancor di più a Sabato Iorio a cui il vicesindaco Sodano andrà a fare visita in ospedale nei prossimi giorni - aggiunge - perché la zona del centro storico vede un tentativo di riqualificazione e impegno sociale da parte delle diverse associazioni e di alcuni esercenti commerciali che questa giunta intende sostenere senza remore".

"Napoli - conclude de Magistris - deve, infatti, essere una città sicura per i suoi abitanti e per i turisti ed è questo lo sforzo che deve essere profuso dalle istituzioni tutte, uno sforzo che trova conforto, comunque, nei recenti dati prodotti dallo stesso ministero dell'Interno".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

Attualità

Riapre il Cinema Vittoria: coda al botteghino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento