menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luigi de Magistris  (foto Tm News/Infophoto)

Luigi de Magistris (foto Tm News/Infophoto)

De Magistris promette: "Napoli avrà la sua moschea entro l'anno"

Toccherà all'assessore Tuccillo trovare l'area adatta. Napoli Est tra le favorite. Nel futuro, anche l'apertura di un cimitero islamico e di un centro di aggregazione tra le diverse religioni

Napoli avrà una grande moschea per l'ampia comunità islamica. L'annuncio è arrivato ieri dal sindaco Luigi de Magistris, che ha già dato mandato all'assessore al patrimonio di individuare l'area adatta "entro la fine dell'anno". Altro che i locali attualmente adibiti a moschea e che si trovano nei pressi di Piazza Mercato, all'interno dell'Istituto d'Arte Isabella d'Este. Una struttura piccola che può ospitare al massimo 600-700 persone.

Ora toccherà all'assessore Bernardino Tuccillo trovare l'area adatta. Per ora ci sono al vaglio tre-quattro ipotesi che saranno analizzate in un tavolo tecnico. Tra le favorite c'è l'area di Napoli Est. "Lavoreremo per trovare un'area pienamente compatibile con la ricettività necessaria", ma la ricerca è ancora in una fase embrionale". Due le possibilità: cercare un edificio già esistente da adibire a moschea oppure un'area per costruirne una nuova. Nel futuro, anche l'apertura di un cimitero islamico.


Ma il programma di De Magistris è ampio e guarda a tutti i culti: in progetto, ad esempio, l'apertura di un centro di aggregazione tra le diverse religioni mentre per la prossima primavera si sta lavorando ad un convegno in città coinvolgendo tutti i movimenti che stanno partecipando alla primavera araba, nel Maghreb e in Medio Oriente. (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Attualità

La Fontana del Tritone torna a vivere dopo sei anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento