Si forma una rete comunale per la protezione dei minori stranieri non accompagnati

Il protocollo è stato firmato dal sindaco de Magistris: obiettivo promuovere l'integrazione nel contesto socio ambientale attraverso la cultura della tutela, dell'affido e dell'adozione

Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, accompagnato dall'assessore alle Politiche sociali, Roberta Gaeta, ha firmato questa mattina in prefettura un protocollo d'intesa per l'avvio di una rete territoriale stabile che abbia la finalità di realizzare un sistema integrato e sinergico di massima tutela e protezione dei minori stranieri non accompagnati. Il protocollo è stato firmato da Prefettura, Tribunale per i Minorenni, Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni, Questura, Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza della Regione, Città Metropolitana, Comune di Napoli, Ufficio scolastico regionale, Asl Napoli 1 Centro, Asl Napoli 2 Nord, Asl Napoli 3 Sud, Ospedale Santobono-Pausilipon, Commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comune di Napoli si impegna, infatti, a garantire l'integrazione del minore nel contesto socio ambientale promuovendo la cultura della tutela, dell'affido e dell'adozione e a gestire gli eventuali progetti predisposti nelle forme più rispondenti ai bisogni specifici di ogni minore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Frecce tricolori a Napoli: le immagini spettacolari

Torna su
NapoliToday è in caricamento