Cronaca Posillipo / Via Orazio

De Magistris: "Non ero a una festa mentre bruciava il Vesuvio"

Il sindaco definisce "comunità del rancore" coloro che hanno commentato con severità la foto pubblicata ieri sera. "Ero all'inaugurazione di un'attività commerciale gestita da giovani, come faccio spesso"

"Non ero a una festa mentre il Vesuvio bruciava! Sono stato fino a tarda notte a lavorare su Bagnoli e sulla Corte dei Conti. Sono solo passato a fare gli auguri per un'attività commerciale inaugurata da giovani, mi sarò trattenuto trenta minuti e abbiamo comunque parlato del Vesuvio". Così il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, durante la diretta di Repubblica Napoli, mette a tacere le polemiche alimentate da quella che il primo cittadino ha definito "la comunità del rancore".
In molti hanno commentato con severità la foto pubblicata nella tarda serata di ieri sul gruppo di Facebook "Cittadinanza attiva", che ritraeva il sindaco durante l'inaugurazione di "Giappo Academy", scuola di cucina giapponese professionale in via Orazio, a Posillipo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Magistris: "Non ero a una festa mentre bruciava il Vesuvio"
NapoliToday è in caricamento