Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid-19, de Magistris: "A Napoli impennata di morti in autunno"

Il sindaco di Napoli attacca il Governo sulla gestione dell'emergenza: "Inaccettabili i ritardi su Scuola e Recovery fund: due esempi del fallimento"

 

A margine del rimpasto di Giunta comunale, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha aspramente criticato l'operato del Governo nella gestione dell'emergenza sanitaria e delle sue conseguenze: "Napoli ha superato un autunno molto complicato, in cui credo ci sia stata un'impennata di morti. Mi aspetto tempi duri fino a marzo e saranno necessari provvedimenti restrittivi, mentre la primavera sarà il momento in cui dimostrare che il Paese può ripartire. Certo, sarebbe lecito aspettarsi che il Governo faccia molto di più. Attendevano le linea guida per il recovery fund a ottobre e, invece, brancolano ancora nel buio. Sulla scuola, poi, la gestione è stata fallimentare". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento