rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
Cronaca

De Luca: "Non si può reggere con più di 2000 positivi al giorno. Così fra due settimane terapie intensive piene"

L'allarme del Presidente della Regione Campania: "Avremo settimane difficili davanti a noi"

"Stiamo cercando di reggere sulle terapie intensive e sulle degenze ordinarie. Con 2000 positivi al giorno, però, rischiamo nelle prossime due settimane di avere la saturazione dei posti in terapia intensiva oggi disponibili e la saturazione dei posti letto di degenza ordinaria o subintensiva nei nostri ospedali. Noi non vogliamo chiudere altri reparti ospedalieri, quelli ordinari, per ampliare i posti di terapia intensiva. Non si muore solo di Covid, ma anche per malattie cardiologiche, neurologiche e altro. Dobbiamo coprire tutto il ventaglio di pazienti che rischiano la vita. Per questo dobbiamo frenare il contagio". Così il Presidente della Regione Vincenzo De Luca si è espresso nel corso della consueta diretta social del venerdì pomeriggio per fare il punto sull'emergenza epidemiologica in Campania. 

"Avremo settimane difficili davanti a noi. Non si può reggere una situazione con più di 2000 positivi al giorno. In queste condizioni non è tollerabile nessuna lamentazione e nessuna superficialità. Bisogna prendere decisioni importanti, ma necessarie. Noi non ci fermeremo. Costi quel che costi", ha ribadito il Governatore dopo aver annunciato la chiusura delle scuole a partire da lunedì prossimo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca: "Non si può reggere con più di 2000 positivi al giorno. Così fra due settimane terapie intensive piene"

NapoliToday è in caricamento